Il ricordo di Duccio Galimberti in un documentario

106
Eroe della Resistenza al nazifascismo. Duccio Galimberti

Inizieranno il prossimo lunedì 23 aprile, a Canale, le celebrazioni per la festa della Liberazione curata assieme dall’associazione “Franco Casetta” e dal Comune, con la collaborazione della Biblioteca civica e del Polo Cittattiva.

Alle ore 21 nei locali della biblioteca stessa, verrà proiettato “Duccio Galimberti – Il tempo dei testimoni” di Teo De Luigi: un documentario di storia, con molti elementi inediti, il primo sulla vita di questo eroe della Resistenza, che prima di essere  ucciso nel dicembre del 1944 trovò rifugio proprio nella capitale del pesco dopo aver subito un ferimento in azione.

Forte è quindi il legame tra la cittadina roerina e Galiberti: dopo che diversi centri della Granda rifiutarono di ospitarlo e curarlo per il fatto di essere in cima alla lista dei ricercati dalle forze nazifasciste.

De Luigi, nel creare questo documentario su colui che fu poi riconosciuto come eroe nazionale e medaglia d’oro della Resistenza (una lapide campeggia ancora sulla facciata del municipio di piazza Italia), ebbe un aiuto forte dal canalese Paolo Pasquero, fondatore della “Franco Casetta” e  memoria storica, definito dall’autore “un vulcano” in fatto di documentazione sulla lotta di Liberazione, di qualità e quantità forse addirittura superiore a quella custodita presso l’Istituto storico della Resistenza di Cuneo.

Sarà dunque una serata a cui prestare doverosa attenzione.Ingresso libero per tutti.