Richiedenti asilo spacciavano a minorenni: due arresti

Richiedenti asilo spacciavano a minorenni: due arresti

Due immigrati dalla Nigeria di 22 e 23 anni, richiedenti asilo domiciliati in un centro d’accoglienza a Canelli sono stati arrestati dai carabinieri; un altro loro connazionale, 29enne, con regolare permesso di soggiorno è stato denunciato. Secondo l’accusa spacciavano marijuana a minorenni.

Sarebbero almeno 6 le cessioni di droga registrate dagli inquirenti a Parco del Vice nel giro di poco più di un mese. L’indagine è stata coordinata dal procuratore della Repubblica di Asti Alberto Perduca e dal pubblico ministero Simona Macciò. Sei i minori segnalati come consumatori di droga, tra loro anche un 13enne: usavano la paghetta settimanale dei genitori per comprarsi le “canne”.

Gli arresti, disposti dal Gip Federico Belli, sono scattati all’alba al centro di accoglienza di viale Risorgimento. Nella perquisizione a carico degli africani sono stati trovati 150 grammi di marijuana, bilancini di precisione e materiale utile al confezionamento delle dosi.

Ti potrebbero interessare anche: