Dal CuneeseAttualità

Reti paraneve in valle Gesso a protezione della strada verso Sant’Anna di Valdieri

CUNEO – Si è concluso martedì 10 agosto il cantiere della Provincia per la posa delle reti ferma-neve lungo la strada provinciale 22 della valle Gesso, nel tratto compreso tra il bivio per Entracque in località “Peradritta” e Sant’Anna di Valdieri. Dalla strada le reti non si vedono, ma la loro efficacia si dimostrerà a partire dall’inverno. Prima la slavina, che superava i paravalanghe, si andava ad accumulare sul bordo esterno della strada, invadendo parte della carreggiata e provocando l’interruzione del transito dei veicoli. Ora il problema dovrebbe essre molto più limitato, grazie alle cinque file di reti ferma-neve installate in quota (a circa 1.350 metri) sul pendio a monte della strada (pendenza 35%) tra il bivio per Entraque e la frazione San Lorenzo. L’intervento è stato curato dalla ditta Ge.la.mo. di Villar San Costanzo specializzata in perforazioni e interventi in montagna ed era stato particolarmente seguito dal titolare Carlo Marchisio, recentemente scomparso. Nell’ambito del cantiere è stata posata anche un’asta nivometrica, visibile dal piano stradale, per la valutazione dell’accumulo nevoso in quota. L’intervento è costato 550.000 euro, finanziato dal Ministero Infrastrutture e Trasporti, tramite il Fondo Sviluppo e Coesione 2014/2020 (Fsc).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button