Restaurata l’antica cappella di S. Stefano a Perno di Monforte

La Sezione di “Italia Nostra”  premiata dalla Regione Piemonte e dall’”Associazione per il Patrimonio dei Paesaggi Vitivinicoli di Langhe-Roero e Monferrato UNESCO” per il restauro e la valorizzazione dell’antica cappella di S. Stefano a Perno di Monforte d’Alba

Com’è abbastanza noto, dai trascorsi anni ’70 la Sezione albese di “Italia Nostra” si occupa del restauro, della valorizzazione e della manutenzione dell’antica cappella campestre di S. Stefano a Perno di Monforte d’Alba, attuando pure annualmente la ripulitura del suo sito alberato, comprensivo di un’area attrezzata per la sosta turistica. Questa impegnativa e prolungata opera svolta volontaristicamente nel tempo da vari Soci dell’Associazione, con l’assenso della proprietaria Parrocchia monfortese, ha mantenuto costante l’attenzione dei residenti, dei numerosi turisti, di alcuni studiosi qualificati verso un prezioso bene culturale ed un notevole punto paesaggistico nella Bassa Langa. Consolidamento e restauri accurati alla struttura, scavi archeologici, impianto di alberi idonei nel sito dal 1977 al 1983, poi ancora ulteriori restauri alle pitture nell’interno sono stati effettuati di recente, sempre a cura di “Italia Nostra” con contributi di enti pubblici, nonché di privati sensibili, secondo le direttive delle competenti Soprintendenze statali. Inoltre, varie iniziative sono state attuate più volte negli anni passati per richiamare l’attenzione degli abitanti e di molti visitatori.

Con riferimento a questa importante, duratura operazione di recupero e valorizzazione di un bene storico-artistico e del suo sito panoramico, la Sezione albese di “Italia Nostra” tra settembre-ottobre 2018 ha preso parte al concorso regionale “Dopo l’UNESCO, io agisco!”. Tale «grande sfida tra i 101 Comuni di Langhe-Roero e Monferrato per migliorare il Patrimonio riconosciuto dal 2014», è gestita dalla Regione Piemonte, con la cooperazione dell’”Associazione per il Patrimonio  dei Paesaggi di Langhe-Roero e Monferrato UNESCO”. Si tratta di una competizione che invita all’azione i sindaci, le scuole, le biblioteche, le associazioni, le aziende, i negozianti, creando così una forma di community forte e attiva per il recupero, la valorizzazione dei beni culturali e del paesaggio.

Di recente il competente Assessorato regionale ha comunicato alla Sezione albese di “Italia Nostra”,  che, nell’ambito del settore di concorso, le è stata assegnata la targa meritoria. La cerimonia di consegna ufficiale, che verrà effettuata nel teatro “Vittorio Alfieri” ad Asti il 23 novembre p. v. (dalle 9 alle 13), ha il patrocinio della Regione Piemonte, della Città di Asti e dell’”Associazione per il Patrimonio  dei Paesaggi di Langhe-Roero e Monferrato UNESCO”. Le varie premiazioni saranno svolte dall’Assessore regionale Parigi e dal Presidente Cerrato della suddetta Associazione per il Patrimonio UNESCO.

Nuotare in una grande laguna affacciata sulle colline del Roero. E’ l’esperienza che offre la piscina estiva di Montà, che dallo scorso anno si è arri...
Nuotare in una grande laguna affacciata sulle colline del Roero. E’ l’esperienza che offre la piscina estiva di Montà, che dallo scorso anno si è arri...
X