ALBACRONACA

Residente nell’Albese arrestato per terrorismo islamico

Apologia e finanziamento di gruppi eversivi, propaganda e sostegno economico al terrorismo di ispirazione fondamentalista islamica. Sono le accuse mosse dalla Direzione distrettuale antimafia di Bari nei confronti di tre uomini, tutti immigrati dall’Albania, arrestati dalla Polizia. Tra loro c’è un 31enne risultato residente nell’Albese. Per la Procura i tre avrebbero diffuso su Internet video e messaggi di matrice jihadista, la “guerra santa” di questi estremisti, e girato denaro, anche materialmente tramite un borsone spedito con un camion, a un imam, un capo religioso di una moschea presso Tirana. Questo imam sarebbe stato a sua volta in contatto con persone legate all’Isis, l’autoproclamato Stato islamico che ha rivendicato efferati attentati terroristici nel mondo.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
PHP Code Snippets Powered By : XYZScripts.com