CORONAVIRUSdal PiemonteSanità

Report monoclonali e antivirali, il Piemonte si conferma tra le prime regioni italiane

Anche questa settimana il Piemonte si conferma tra le prime regioni in Italia per quanto riguarda i monoclonali e gli antivirali.

Sulla base dei dati del report settimanale di Aifa (27 gennaio-2 febbraio), il Piemonte si attesta al 5° posto su base nazionale, dopo Veneto, Lazio, Marche e Campania, per numero di prescrizioni di monoclonali.

Per le prescrizioni di antivirali, questa settimana siamo al quarto posto, dopo Liguria, Lazio, Veneto.

Ad oggi in Piemonte sono 3062 le prescrizioni di monoclonali, 502 di Molnupinavir.

Mercoledì scorso sono stati consegnati gli anticorpi monoclonali Sotrovimab, mentre per quanto riguarda il farmaco Paxlovid, la prossima settimana è previsto l’arrivo di 861 confezioni.

“In queste ore sono arrivate in Piemonte le attese forniture degli anticorpi monoclonali efficaci contro la variante Omicron, la cui scarsa disponibilità ultimamente aveva creato qualche problema. Inoltre la struttura commissariale sta provvedendo alla consegna delle prime confezioni del nuovo farmaco antivirale orale.

Così possiamo incrementare i trattamenti terapeutici con farmaci monoclonali ed antivirali che, se effettuati tempestivamente nei primi giorni dall’esordio dei sintomi, si stanno rivelando un importante strumento per combattere il Covid, assieme alla campagna di vaccinazione.” Lo afferma il dottor Claudio Sasso, coordinatore per il Dirmei dell’Area medicina territoriale.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button