Regione Piemonte, bando da 7 milioni per il benessere animale

0
26

L’assessorato all’Agricoltura della Regione Piemonte ha aperto il bando per gli investimenti per il benessere animale, relativo all’intervento dello sviluppo rurale del Piemonte 2023-2027 (Srd02 azione D).

 

Il bando ha una dotazione finanziaria complessiva di 7 milioni di euro.

Pubblicato sul sito della Regione, sostiene gli imprenditori agricoli per gli investimenti aziendali specifici per favorire l’evoluzione degli allevamenti verso un modello più sostenibile ed etico, con l’introduzione di sistemi di gestione innovativi e di precisione, che incrementino il benessere degli animali e la biosicurezza.
Tra gli interventi sono previsti quelli per adeguare la fornitura di acqua e mangimi secondo le esigenze naturali dell’allevamento, per la cura degli animali ed il miglioramento delle condizioni abitative (come l’aumento delle disponibilità di spazio, le superfici dei pavimenti, i materiali di arricchimento, la luce naturale), e per offrire accesso all’esterno agli animali.
Il contributo massimo per un singolo beneficiario è di 100mila euro. Viene concesso un contributo fino al 40 % della spesa ammissibile, che diventa del 50% per i giovani agricoltori, del 55% per i beneficiari che hanno aderito all’intervento dello sviluppo rurale Sra30 e del 65% per giovani aderenti sempre all’intervento Sra30. Dove per Sra30 si intende il bando dello sviluppo rurale intervento Sra30 per il benessere degli animali – Classyfarm, aperto nel mese di aprile e attualmente in corso.
“Il tema del benessere animale è prioritario nella programmazione europea della Pac e attraverso il Complemento di sviluppo rurale del Piemonte la Regione intende sostenere gli allevatori che vogliono investire in modelli di allevamento sostenibili ed etici, con il fine ultimo di salvaguardare le nostre produzioni di carne e latticini di qualità”, sottolinea l’assessore regionale all’Agricoltura e cibo, Marco Protopapa La presentazione delle domande di contributo è a partire da giovedì 18 maggio fino al 15 settembre 2023, data di scadenza del bando. (ANSA).

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui