Dal CuneeseAttualità

Real Cappone di Racconigi: al via la stagione di commercializzazione

Grande successo ieri sera per “Racconigi in trippa” la serata gastronomica di valorizzazione del Real Cappone di Racconigi che vedrà ufficialmente l’apertura della stagione di commercializzazione giovedì 1° dicembre per poi concludersi il 31 gennaio 2023. La serata ha visto una formula rinnovata rispetto a quella dell’anno scorso che ha visto coinvolte tutte le associazioni di categoria e i ristoratori racconigesi che hanno realizzato piatti con preparazioni a base di questa specialità gastronomica. All’inizio della cena è stato battuto all’asta benefica per la Croce Rossa il primo cappone della stagione.

“Per far crescere il Real Cappone di Racconigi -anche aldilà del territorio provinciale e regionale – ha dichiarato nel corso della serata Enrico Vassallo Presidente Coldiretti Zona di Savigliano – non basta avere cura degli animali, del loro benessere, della loro alimentazione, ma bisogna raccontare facendolo bene la sua storia. Una storia ed una tradizione importante legata a reali di Casa Savoia. Per fare questo c’è bisogno di sinergia tra chi lo alleva, chi lo cucina e chi lo promuove. È quello che si è costruito con il Consorzio tra allevatori e Amministrazione comunale in questi ultimi tre anni, è questa la strada da proseguire”.

Prodotto d’eccellenza tradizionalmente legato alla stagione fredda e alle tavole delle feste natalizie in Granda secondo quanto previsto dal disciplinare di produzione adottato dal Consorzio ricordiamo che i capponi sono allevati a terra e all’aperto. Si tratta di esemplari maschi di razza Bionda Piemontese, che devono presentare piumaggio lucente, testa piccola, zampe sottili, pelle di un giallo paglierino, petto poco sviluppato e un peso che può variare dai 2,5 ai 4 Kg. L’area produttiva comprende i Comuni di Racconigi, Cavallermaggiore, Cavallerleone, Caramagna Piemonte, Polonghera, Murello, Sommariva del Bosco, Monasterolo di Savigliano, Ruffia, Savigliano, Marene e Fossano.

“Nell’imminente stagione di vendite – dichiara Daniele Caffaro Segretario Coldiretti Zona di Savigliano – stimiamo la vendita di 1.200 capi a marchio Real Cappone di Racconigi, in crescita rispetto all’anno scorso. Siamo molto soddisfatti, il Consorzio sta avendo due effetti benefici sul territorio quello di creare una rete tra produttori e ristoranti del territorio provinciale tramite una piccola filiera e quello di iniziare a costituire una buona integrazione al reddito per gli allevatori”.

Il 15 dicembre, inoltre, in occasione della Fiera di Santa Lucia a Racconigi si svolgerà la vera e propria Mostra Mercato del Real Cappone

Il Real Cappone di Racconigi è identificato in etichetta dal marchio, costituito da uno scudetto sormontato da una corona con all’interno un cappone stilizzato, il logo della denominazione De.Co. e un fiocco rosso, accompagnato dall’indicazione dell’azienda produttrice per una completa tracciabilità.

Ogni cappone macellato è, inoltre, contraddistinto da un fiocco di raso rosso legato alla zampa sinistra.

L’invito che rivolgiamo ai consumatori è di riscoprire il buon cibo stagionale e locale, acquistando il Real Cappone di Racconigi in vista delle Festività natalizie, per gustare o regalare una specialità di grande tradizione e dare un aiuto concreto all’economia del nostro territorio. ​

Redazione Corriere

Per informazioni, segnalazioni e invio notizie potete inviare una mail a: web@ilcorriere.net oppure chiamare lo 0173.284077

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button