BRADal Comune

Rappresentanza sindacale, I 198 dipendenti del Comune di Bra chiamati al voto, vince la Cgil

Si è imposta per 5 seggi a 4 la lista della Cgil su quella della Cisl. La più votata nel sindacato “rosso” è risultata Valeria Cavaglià (21 preferenze), in quello “bianco” Sergio Mussetto (17). Sono loro insieme a Michela Nicola, Carmine Molfese, Antonio Petti ed Elena Rota di Cgil, Francesca Troia, Loretta Vergamini e Fabio Sicca di Cisl i componenti la rinnovata Rsu, Rappresentanza sindacale unitaria dei dipendenti del Comune a Bra. Dei 198 aventi diritto sono andati al seggio in 120, il 60,61%. Allo scrutinio le schede valide sono risultate 117, una bianca e 2 nulle. Alla lista numero 1 della Funzione Pubblica Confederazione generale italiana del lavoro sono andati 63 suffragi; alla numero due della Confederazione italiana sindacati lavoratori 54. La Cgil ha eletto tutti i suoi delegati confermandosi in questo Ente locale.

Dalla Segreteria provinciale hanno ringraziato in una nota «tutti coloro i quali, credendo nell’idea della tutela collettiva, hanno deciso di candidarsi». La nota aggiunge: «Nel pubblico impiego le elezioni Rsu permettono di misurare e certificare la rappresentanza. Questo è possibile grazie a una specifica legge che la Cgil continua a chiedere anche nel settore privato, per tutelare nel migliore dei modi lavoratrici e lavoratori, evitando di legittimare “contratti pirata”, dannosi per i dipendenti e firmati da “sindacati di comodo” senza sufficiente rappresentatività».

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
PHP Code Snippets Powered By : XYZScripts.com