Rapina supermercato fermato 24enne sul treno per Alba

199
Foto di repertorio

Lo scorso sabato, uno sconosciuto metteva a segno una rapina ai danni del supermercato “Ok Market” di Cavallermaggiore, in provincia di Cuneo. L’uomo, presentandosi davanti alla cassiera, prima la minacciava, poi per farsi consegnare l’incasso, la strattonava facendola sbattere contro un mobile. Avuto quanto richiesto, circa 150 euro (il supermercato era appena stato riaperto dopo la pausa pranzo), si allontanava a piedi dirigendosi verso la vicina stazione ferroviaria.

Grazie alle immediate segnalazioni fatte da alcuni cittadini, i carabinieri di Cavallermaggiore unitamente ai colleghi del Radiomobile di Savigliano, si mettevano immediatamente sulle tracce del rapinatore che nel frattempo si era nascosto nel treno che da Cavallermaggiore porta ad Alba. Il tentativo di sviare le ricerche durava ben poco. Infatti, grazie alla caparbietà ed alla prontezza dei carabinieri operanti, che nel frattempo avevano controllato anche i treni presenti in stazione ritardandone la partenza, l’uomo veniva individuato e bloccato mentre cercava di nascondersi all’interno di un bagno del sopracitato treno.

Lo sconosciuto, identificato in un 24enne da Magliano Alfieri, veniva trovato in possesso della somma appena sottratta dal supermercato e, dopo essere stato riconosciuto dai testimoni (aveva messo in atto la rapina a volto scoperto), veniva dichiarato in arresto per il reato di rapina aggravata ed associato presso il carcere di Cuneo. Martedì il Gip del Tribunale di Cuneo ha convalidato l’arresto ordinando la scarcerazione e, in attesa del processo che si terrà nei prossimi mesi, gli ha applicato la misura cautelare dell’obbligo di dimora nel comune di residenza”.