ALBAScuola

Ragazzi del Cocito di Alba ciceroni alla mostra Burri

Bella esperienza per venti studenti dopo un corso di formazione

Per un giorno “ciceroni” alla Mostra “Burri la poesia della materia”, aperta presso la Fondazione Ferrero di Alba. Questa è stata l’esperienza di una ventina di ragazzi del Liceo Scientifico Cocito di Alba, che martedì scorso sono stati arruolati per accompagnare i visitatori lungo il percorso espositivo e per spiegare loro i segreti dell’artista umbro. A spiegarci i dettagli del progetto è la professoressa Cristina Barale, docente presso il liceo albese: «Gli studenti ciceroni sono venti e sono stati selezionati nelle classi quarte e quinte del Cocito. Prima di svolgere questa attività i ragazzi sono stati formati dalle guide di Palazzo Albizzini Fondazione Burri di Città di Castello e dai docenti di Storia dell’arte del nostro liceo». Un’esperienza davvero interessante per questi giovani, che ha raccolto l’apprezzamento di chi ha usufruito del loro servizio. «Nella serata di martedì 18 – aggiunge la professoressa – sono entrati circa 100 visitatori di tutte le età. Tutti sono stati ampiamente soddisfatti della visita proposta dagli studenti. I ciceroni sono stati molto chiari nella spiegazione della mostra, hanno saputo rendere accessibile il complesso linguaggio pittorico di Alberto Burri».

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button