Ragazzi autistici si allenano a bocce per le Special Olimpics

Ragazzi autistici si allenano a bocce per le Special Olimpics

Le bocce come attività sportiva per ragazzi autistici. Succede a Sommariva del Bosco grazie alla collaborazione instauratasi tra l’associazione Angeli di Ninfa e la gestione degli impianti comunali di via Due Acque. Ha scritto al “Corriere” la presidente dalla onlus Angeli di Ninfa, Antonella Cavallini: «Gli utenti autistici rispondono molto bene a questo sport. Il nostro obiettivo al momento è quello di allenarci e iscrivere poi i nostri ragazzi alle Special Olimpics aperte anche alla partecipazione degli sportivi autistici. Avanti tutta!».

Contatta l'autore

Ti potrebbero interessare anche:

Apri chat