MontàBRACanaleROERO NORDROERO

Questo weekend ritornano alla grande i “Notturni nelle Rocche”

“Notturni nelle Rocche”, nuovo atto. Le passeggiate estive proposte dall’Ecomuseo di Montà, in collaborazione con le Pro loco e le Associazioni locali, oltre che con il Centro Studi Fenoglio (il tema di quest’anno, infatti, sarà legato alle opere del celeberrimo scrittore), tornano dopo due anni di pausa forzata causa Covid, e inaugurano la 13ª edizione sabato 4 giugno a Bra, con una collaborazione speciale in occasione del Festival dello Yoga. Si darà così il via alla rassegna di 19 passeggiate in altrettanti comuni del Roero, su itinerari sempre diversi, fissate il martedì e il venerdì dei mesi di Giugno, Luglio e inizio Settembre. Le passeggiate hanno una durata di 2 ore (comprese l’animazione o l’approfondimento), e una media di 5 km di lunghezza.

Ogni passeggiata termina con uno spuntino e con le profumatissime tisane della buonanotte. Sono obbligatorie le scarpe sportive e la torcia. Da quest’anno la prenotazione è obbligatoria, su www.rocchedelroero.it, mentre è possibile richiedere ogni informazione rivolgendosi all’Ecomuseo (0173/97.61.81), o via e-mail a info@ecomuseodellerocche.it. Si partirà appunto a Bra, venerdì 4 giugno, con ritrovo in piazza Caduti per la Libertà: in una passeggiata naturalistica con meditazione guidata a cura dell’Associazione Orora. Martedì 7 Giugno, l’appuntamento sarà a Montà in frazione San Vito: con la passeggiata accompagnata da una lettura teatrale “Leggero come una formica. Introduzione a Beppe Fenoglio” a cura di Paolo Tibaldi. Ritrovo di fronte al circolo Acli. Venerdì 10 Giugno sarà la volta di Montaldo Roero, con punto di raccolta presso il bar di borgata Marenghi: seguirà la passeggiata naturalistica con lettura teatrale “La sposa bambina” con la Compagnia “Teatro di Tela”. Martedì 14 Giugno si passerà a Santo Stefano Roero per un “Notturno geologico”: una camminata con approfondimento dal titolo “L’evoluzione geologica delle Rocche” a cura del geologo Enrico Collo. Appuntamento in piazza Santa Maria. Venerdì 17 Giugno, notturno archeologico a Monteu Roero: “I castelli e la loro gente: dal signore al contadino. Storie di vita quotidiana nel Medioevo” a cura di Gianmarco Gastone. Ritrovo in piazza Roma, nel capoluogo. Spazio a Cisterna d’Asti, parte integrante del Roero, martedì 21 giugno: con il ritorno dei “Notturni Fenogliani” e in particolare con animazione teatrale “Le donne di Fenoglio” insieme alla compagnia “Donchisciottesiamonoi”. Ci si darà rendez-vous in piazza Rossino.

Nuovo “Notturno Storico” venerdì 24 Giugno a Santa Vittoria d’Alba: per marciare e parlare di “Il segreto di S.Vittoria: da una storia vera un film di Hollywood” a cura di Fabio Bailo. Ritrovo in piazza Bertero. Martedì 28 giugno, il turno sarà tutto per Ceresole, a partire dalla Tenuta Bonicelli in via Madonna dei Prati: largo, così, alla passeggiata naturalistica con lettura teatrale “Jose e Davide. Il cinema la musica il teatro” con Diego Coscia e Mauro Carrero. Venerdì 1 Luglio, pista libera per il Notturno Fenogliano a Sommariva del Bosco: per “Chiacchiere d’autore” con il Piccolo Teatro di Bra, a partire da Piazza Seyssel. Martedì 5 luglio, a Vezza d’Alba, spazio all’arte con “Arte popolare ed ex voto nel Roero” a cura della storica dell’arte Martina Marucco. Ritrovo in piazza San Martino. Venerdì 8 luglio, al centro di tutto ci sarà la lettura teatrale “Ma il mio amore è Paco” con il “Teatro del Poi”, a Baldissero, partendo da piazza Martiri. Martedì 12 Luglio toccherà al “Notturno storico” a Canale: in una passeggiata naturalistica con approfondimento “La cattiva vita. Storie noir di delinquenti locali, per fama o per fame”, a cura di Cristina Quaranta. L’appuntamento sarà in piazza Europa. Venerdì 15 Luglio, si tornerà a trattare in merito all’opera di Fenoglio; con la lettura teatrale “Asfodeli & Daffodils. L’inglese di Beppe Fenoglio” assieme alla Compagnia Coincidenze. Ritrovo di tutto rispetto nel cortile del Castello Reale. Notturno “faunistico”, martedì 19 luglio, a Sommariva Perno, in via dei Giardini: per la visita al “Centro Recupero Tartarughe” a cura di Andrea Cavaglià del Cras. Gli eventi successivi saranno pubblicati nelle prossime settimane.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
PHP Code Snippets Powered By : XYZScripts.com