LettereRUBRICHE

Quale sanità dopo la pandemia ? Ospedali e presidi territoriali in provincia di Cuneo

Gent. Direttore,

qualche mese fa era stato sottoposto alla sua attenzione, come a quella di tutta la provincia, un documento politico-amministrativo che, partendo dalle emergenze in cui si dibatte oggi la società italiana, proponeva una “Una alleanza per la salute, l’ambiente, la giustizia sociale e il lavoro” con alcune prime proposte per i principali campi di intervento delle amministrazioni comunali e provinciali.

In margine al testo, sottoscritto da 70 consiglieri, assessori in carica o emeriti, sindacalisti, volontari dell’associazionismo ambientalista e sociale, era anche scritto l’impegno a sviluppare in successivi incontri i principali temi evocati nel documento, promuovendo il dibattito e puntando a elevare la qualità del confronto politico.

Il miglioramento delle condizioni di salute generali e le nuove disposizioni in materia di sicurezza ci consentono di programmare un primo incontro in presenza a Fossano il pomeriggio del 3 luglio nel salone dei Salesiani sul tema della sanità con l’intervento di qualificate personalità. Senza elencare gli ospiti, i cui nomi compaiono nella locandina allegata, il convegno si aprirà con le relazioni di Giuseppe Costa, professore di igiene all’Università di Torino, di Giuseppe Maurizio Arduino, psicologo dirigente dell’ASL CN1, e di Francesco Magni, già direttore generale della stessa Asl.

Costa analizzerà che cosa è stata la pandemia e quali sono stati i suoi tratti peculiari, Arduino esaminerà la questione del disagio soprattutto giovanile durante il lockdown, Magni parlerà del riordino della rete ospedaliera e soprattutto della indispensabilità dei presidi territoriali nonché della rete dei servizi di base.

Certo il suo giornale potrà segnalare l’evento e che magari un cronista riuscirà a partecipare al dibattito, porgo i più cordiali saluti:

Per il movimento Con+Voce Livio Berardo, tel. 339 1618259

 

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button