dal PiemonteAttualità

Psr Piemonte 2021-2022: 1,1 milioni di euro per favorire la biodiversità e migliorare la qualità del paesaggio agrario

La Giunta regionale del Piemonte, su proposta dell’assessore all’Agricoltura e cibo Marco Protopapa, ha assegnato una dotazione finanziaria di 1.190.000 euro sull’operazione 4.4.1 del Programma di sviluppo rurale “Elementi naturaliformi dell’agroecosistema”. Il provvedimento permette l’attivazione di un nuovo bando del Psr per interventi finalizzati all’introduzione di siepi, filari e aree umide per favorire la biodiversità e il miglioramento della qualità del paesaggio agrario.

Per la valenza ambientale che rivestono gli interventi, il bando è rivolto non solo agli agricoltori ma anche enti e associazioni che gestiscono il territorio, consorzi irrigui, Comuni.

“La Regione attiva un nuovo bando per la tutela delle risorse naturali e dell’ecosistema nelle aree rurali, attraverso l’introduzione o il ripristino di formazioni arboree e di stagni, elementi che contribuiscono a creare quelle zone di rifugio e di alimentazione per la fauna presente tra i terreni coltivati. I nostri agricoltori insieme agli enti locali ed ai consorzi irrigui possono ricoprire infatti un ruolo primario nella salvaguardia del paesaggio agrario e nella difesa della biodiversità”, dichiarano il presidente regionale Alberto Cirio e l’assessore regionale Marco Protopapa.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button