Dal CuneeseAttualità

Progetto per un percorso ciclopedonale lungo il lago di Pontechianale

Sottoscritto lo schema di accordo tra la Provincia di Cuneo ed il Comune di Pontechianale

Cuneo – “Progettazione di interventi di messa in sicurezza, di protezione dell’utenza debole e di prevenzione del rischio idrogeologico del percorso lungo lago strada provinciale 105 valle Varaita”. E’ questo l’oggetto dell’accordo sottoscritto tra la Provincia di Cuneo e il Comune di Pontechianale per avviare la realizzazione di un percorso ciclopedonale sulla sponda sinistra del lago, a margine della strada provinciale.

La realizzazione di una corsia dedicata al transito di ciclisti e pedoni potrà fornire un duplice risultato dal punto di vista della sicurezza. Oltre a proteggere la cosiddetta utenza debole dal transito dei veicoli a motore, permetterà di intervenire sullo spondale, in cui si sono verificati fenomeni di dissesto che hanno interessato anche la carreggiata stradale. E, vista la crescente diffusione del turismo lento, la realizzazione di un percorso “ad hoc” fornisce un ulteriore motivo di attrattività, anche in un contesto transfrontaliero, ad un’area dalle innegabili potenzialità paesaggistiche.

“Si tratta di un accordo molto importante – commentano il presidente della Provincia Luca Robaldo e il consigliere provinciale Silvano Dovetta –  perché permette di far partire una progettazione per il percorso lungo lago. Mai come oggi è evidente che senza convenzione non si arriva alla progettazione e senza progettazione non ci sono finanziamenti, quindi è strategico anticipare i tempi delle progettazioni. Questo è un lavoro fatto insieme, Provincia e Comune, ed è importante per le montagne cuneesi. Non dimentichiamo che siamo ai piedi del Colle dell’Agnello, una delle zone turisticamente più apprezzate della Granda per il suo significato ambientalistico”.

Le varie fasi della progettazione partono da uno studio di fattibilità tecnico ed economica per poter accedere ad eventuali futuri bandi di finanziamento. Per effetto dell’accordo sottoscritto, la Provincia di Cuneo si impegna a garantire il necessario supporto tecnico in fase di redazione della progettazione, mentre il Comune di Pontechianale si farà carico della predisposizione dello studio di fattibilità tecnico ed economica e dell’eventuale progettazione definitiva, che sarà presumibilmente suddivisa in lotti differenziati per importi e finalità di intervento: opere di sicurezza stradale, interventi di difesa dal dissesto idrogeologico, posa di arredo urbano, e così via.

Sponsorizzato

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button