Santo Stefano BelboLANGHELANGA DEL BELBODal Comune

Progetto per un nuovo serbatoio d’acqua per un maggiore stoccaggio

La Giunta comunale di Santo Stefano Belbo, guidata dal sindaco Luigi Genesio Icardi, ha approvato un progetto commissionato dalla società Sisi per l’aumento della capacità di stoccaggio dell’acqua nell’ambito del piano di prevenzione delle emergenze idriche.

Lo scorso anno la Regione Piemonte aveva previsto un programma di interventi di Protezione civile per affrontare la crisi di approvvigionamento idrico sul territorio. Purtroppo, infatti, si verificano ultimamente lunghi periodi di carenza di pioggia. Fra i provvedimenti previsti c’era anche l’aumento della capacità di stoccaggio a servizio reti di acquedotto dei comuni di Santo Stefano e Cossano Belbo.

Di qui il progetto preparato dalla società Sisi per un costo complessivo di 250.000 euro che prevede la costruzione di un nuovo serbatoio di compenso e accumulo di acqua potabile in località San Maurizio. Il programma prevede anche ulteriori interventi per la riduzione delle perdite idriche e di miglioramento strutturale delle condotte. 

A realizzare l’opera sarà la stessa Sisi (Società intercomunale servizi idrici), senza alcuna spesa per l’Amministrazione del paese. «Si tratta di un’opera importante per il territorio che non solo ridurrà i problemi di rifornimento legati a lunghi periodi di siccità, ma sarà un polmone d’acqua utile anche per le cantine nei periodi di vendemmia. Quest’opera non comporterà per i cittadini aumenti in bolletta» – dice il primo cittadino.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
PHP Code Snippets Powered By : XYZScripts.com