NeiveLANGHEBASSA LANGAAttualità

Profughi ucraini, a Neive si lavora ad un progetto di inclusione delle famiglie sul territorio

NEIVE – Oggi con l’aiuto di volontari madrelingua ucraini, in collaborazione con la scuola, il comune e le famiglie ospitanti, è avvenuto l’incontro con mamme e bambini arrivati dalle zone di guerra per creare una rete di comunicazione per cercare di facilitare la quotidianità nel nostro territorio.

Sono tre le famiglie neivesi hanno ospitato altrettanti nuclei familiari in cui sono presenti tre minori in età scolare. A questi se ne aggiungono altri due ospitati a Neviglie. I ragazzi verranno presto inseriti nel nostro servizio scolastico e supponiamo che con il passare del tempo il loro numero aumenterà. Pertanto in un’ottica di massima inclusione, al fine di migliorare la permanenza di questi ragazzi nella nostra scuola e sul nostro territorio, verranno organizzate in collaborazione con l’Istituto comprensivo attività scolastiche mirate. Tali attività per essere attivate necessitano di fondi che verranno gestiti dal Comune in collaborazione con la direzione scolastica.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button