Dal CuneeseCRONACA

Profondo cordoglio nelle istituzioni di tutta la Granda per la scomparsa di Alberto Balocco

Unanime il cordoglio espresso da più parti per la scomparsa dell’Imprenditore Alberto Balocco

Il Presidente della Regione Alberto Cirio Siamo sconvolti da una tragedia improvvisa che colpisce un amico, un imprenditore simbolo della nostra terra, che ha portato il Piemonte nelle case di tutto il mondo. Ci stringiamo in un forte abbraccio alla famiglia di Alberto Balocco e a tutti i suoi cari.

Sono molto addolorato per la morte improvvisa di Alberto Balocco, un amico ed un imprenditore illuminato. Questa tragedia colpisce profondamente la nostra terra che lui stesso, con i suoi prodotti, ha contribuito a far conoscere in tutto il mondo. Con tutta la comunità fossanese mi stringo alla Famiglia e ai dipendenti della sua azienda in questo momento di profondo dolore. Una preghiera per Alberto, marito e papà esemplare”.
Così il Senatore Giorgio Maria Bergesio commenta la scomparsa di Alberto Balocco.
Il banchiere e scrittore fossanese Beppe Ghisolfi ha condiviso con il compianto industriale e concittadino Alberto Balocco una sincera amicizia di lungo corso e il consiglio di amministrazione della Banca cassa di risparmio della città degli Acaja. Il suo commosso ricordo di uno dei simboli per eccellenza del made in Italy nel mondo si riassume nella dichiarazione seguente:
“Fossano e l’Italia piangono un eccellente imprenditore, oltre che personalmente un ottimo amico, capace di portare la bontà italiana nel mondo con un’industria a totale radicamento locale, con la stessa visione di territorialità che lo distingueva anche come consigliere della Cassa di risparmio di Fossano, di cui fece parte per anni durante la mia presidenza, e come donatore a favore del patrimonio artistico della sua e nostra città.
Un lutto inimmaginabile in un momento difficile per tutti, ma con la consapevolezza della straordinaria eredità industriale e sociale che ci rende forti come comunità”. La Fai Cisl Cuneo e la Fai Cisl Piemonte esprimono sentimenti di profondo cordoglio e di vicinanza alla famiglia Balocco colpita dalla prematura scomparsa del Signor Alberto, un uomo che è stato e sarà di esempio per l’imprenditoria Italiana, per le sue indubbie doti manageriali e soprattutto per la sua capacità di attenzione e sensibilità al mondo dell’impresa, alle persone, al lavoro, al territorio. Per il nostro Paese, in una logica di qualità e creatività del lavoro, Alberto Balocco ha
rappresentato un alfiere del Made in Italy nel mondo, e anche un riferimento per relazioni industriali positive, costruttive ed innovative, attente alla responsabilità sociale ed alle persone.
La provincia di Cuneo perde un imprenditore coraggioso, un riferimento per tutti, ma soprattutto perde un grande uomo, di cui il paese può essere fiero. La Fai Cisl nel porgere il proprio cordoglio alla famiglia Balocco è certa che l’esempio del Signor Alberto resterà e rappresenterà una chiara e forte garanzia per l’impresa
e per i lavoratori.
Sponsorizzato

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
PHP Code Snippets Powered By : XYZScripts.com