GuareneROERO ESTROEROAttualità

Pro loco Guarene: dopo il Covid tutto è pronto per la ripartenza

In scadenza il direttivo e in attesa del 26 aprile per l’assemblea è già partito il tesseramento

Un nutrito gruppo di guarenesi ha partecipato, giovedì 31 marzo, all’incontro indetto dal Comitato promotore della Pro loco “Amici di Guarene” che ha intenzione di riprendere ufficialmente le proprie attività, dopo lo stop degli ultimi due anni reso più complicato dalla coincidenza tra la scadenza delle cariche sociali del vecchio direttivo e gli inizi della pandemia. Proprio per questo i volontari più attivi negli ultimi anni della vecchia gestione hanno voluto assumersi la responsabilità di costruire un nuovo gruppo che possa essere pienamente operativo in vista della festa patronale di San Giacomo e della Sagra vendemmiale di settembre. «Una chiamata per tutto il paese e non solo per chi era già inserito nell’ambiente della Proloco – sottolineano gli amministratori comunali presenti -.

Un paese è vivo perché c’è qualcuno che sceglie di dedicargli il proprio tempo e la propria energia: le cose belle non si realizzano da sole, ma servono braccia, anima e cuore di chi le immagina e le fa funzionare». Il primo passo è stato l’avvio del tesseramento che proseguirà almeno per i prossimi 30 giorni: ogni cittadino può liberamente diventare socio, pagando una piccola quota sociale e acquisendo così il diritto di partecipare all’assemblea dei soci che è convocata per la fine del mese di maggio. In quella occasione verrà eletto il nuovo consiglio direttivo che a sua volta procederà a nominare le cariche sociali: presidente, vicepresidente, segretario e tesoriere. Per richieste di informazioni e tesserarsi è sufficiente contattare il comitato promotore che si renderà disponibile il 22 aprile presso il caffè di Bacco, dalle 19 alle 22 e domenica 24 aprile, dalle 9 alle 12, di fronte alla chiesa parrocchiale di Guarene. È anche possibile tesserarsi presso la panetteria Fuori dal Comune, in piazza Roma e presso Na Bontà in via Alessandro Roero. Intanto è già stata convocata per il prossimo 26 aprile l’assemblea, per la creazione di un nuovo direttivo.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button