Prezzi carburanti, in Piemonte violazioni nel 27% dei controlli

0
53

Nei primi 15 giorni di agosto la Guardia di Finanza di Torino ha effettuato una sessantina di controlli sul prezzo dei carburanti, in tutto il Piemonte, di cui una ventina in distributori sulle autostrade, riscontrando violazioni nel 27% dei casi.
Nella provincia di Torino sono state riscontrate 14 violazioni che hanno riguardato la mancata corrispondenza con i prezzi della pompa, la non idonea visibilità dei prezzi, la mancata indicazione del prezzo medio, il prezzo effettivamente praticato più alto di quello comunicato e l’omessa comunicazione da parte degli operatori del settore dei prezzi praticati (mediante apposito portale ‘osservaprezzi carburanti’).
Per quest’ultima violazione, in un distributore della regione, sono state contestate 6 omesse comunicazioni.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui