BRAAttualità

Presentate al pubblico le nuove “Passeggiate braidesi”

Cinque itinerari che permettono di ammirare le bellezze della città del territorio circostante

Domenica 3 ottobre 2021, nell’ambito delle iniziative organizzate in città in occasione della nuova edizione di “Da Cortile a Cortile”, Palazzo Mathis ha ospitato una conferenza stampa nella quale sono state presentate al pubblico le più recenti novità predisposte dall’Amministrazione di Bra in ambito culturale e turistico: il nuovo sito internet www.museidibra.it, nel quale trovano spazio tutte le strutture museali braidesi, e soprattutto le “Passeggiate braidesi”.

Si tratta di cinque itinerari che consentiranno a cittadini e turisti di ammirare le bellezze di Bra e territorio immediatamente circostante. Il primo sentiero è quello dedicato alla “Città medioevale”: 1,7 km di percorso (percorribili in 30 minuti con andatura tranquilla) che tocca punti di grande interesse come l’Ala di corso Garibaldi, piazza Caduti per la Libertà, fino ad arrivare alla Zizzola. Si passa poi alla “Passeggiata del Belvedere”, con partenza dal Santuario della Madonna dei Fiori e tappe a San Matteo e San Michele (6 km, 1 ora e 30 minuti). Come facilmente intuibile, il “Sentiero degli orti” permetterà di andare alla scoperta delle serre che ospitano le produzioni agricole locali: partenza dai giardini del Belvedere della Rocca, quindi si percorrono le strade vicinali degli Orti e della Banchetta per poi dirigersi in strada Gerbido (4,6 km, 1 ora). Si allontana di più dalla città la “Passeggiata in Fey”, un percorso di 6,4 km che da via Serra si snoda lungo strada Fey, strada Montenero, strada Moreis e strada Marie, per poi ritornare in città attraverso strada San Michele e via Craveri (1 ora e 30 minuti). Il più lungo degli itinerari è infine quello della “Passeggiata del Bandito” (11,5 km, 3 ore), che dal centro dell’omonima frazione si dirige verso strada Terrapini e strada Cavallasso, per poi percorrere un tratto del sentiero S1 all’interno della Zona di salvaguardia dei boschi e delle Rocche del Roero. Dopo aver attraversato il Rio Ripoglia (o Rio di Sanfrè), si imbocca via della Cicala per ricongiungersi a strada Terrapini.

Si tratta di cinque buone occasioni per riscoprire il territorio braidese.

Per ricevere informazioni e dotarsi delle relative cartine ci si può rivolgere all’Ufficio Turismo e Manifestazioni del Comune all’interno di Palazzo Mathis, in piazza Caduti per la Libertà (0172.430185, mail turismo@comune.bra.cn.it). Le mappe delle diverse passeggiate sono visibili anche sul sito internet www.turismoinbra.it. (rb)

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button