Prende forma risagomata rotatoria lungo via Cuneo

Ha iniziato a prendere forma la nuova rotatoria tra via Cuneo e via Cherasco senza che almeno la settimana scorsa il cantiere abbia dato grossi problemi alla circolazione lungo la tratta urbana della statale 231. Le operazioni in carico alla ditta Sam dovrebbero concludersi a metà marzo. E’ l’ultimo tassello di un appalto da complessivi 2,3 milioni di euro d’interventi sul cosiddetto “nodo di Bra”. Oltre al riassetto della Sp 7 al Bergoglio – che insieme a Pollenzo sta sopportando il traffico dei camion interamente deviato, ha compreso l’ampliamento di un breve tratto della Sp 661 e la cre­a­zione di un’altra rotatoria a Sommariva del Bosco.

Con il divieto per i mezzi pesanti in via Cuneo, l’altra modifica viaria temporanea per questo cantiere riguarda lo spegnimento del semaforo all’incrocio con c.so 4 Novembre.

FOCUS

GUARDIAMOCI INTORNO

Strada Ca’ del Bosco e quel cantiere che langue a Bra

Un lettore: Non so se faccio bene a rivolgermi al “Corriere” o dovrei scrivere a “Chi l’ha visto?” per ritrovare gli operai che ormai da un mese hanno smesso di lavorare in strad...

È vero che nessuno lo vuole, ma non vada a ramengo

Un lettore: Almeno tenete chiuse le finestre di questo palazzotto di proprietà del Comune in via Vittorio Emanuele II, pieno di centro di Bra… E’ vero che hanno provato a venderl...

Quelle caditoie infossate dopo le riasfaltature

Un lettore: E’ possibile, quando si riasfalta una strada, provvedere a sollevare il livello dei tombini di raccolta delle acque piovane? Se non lo si fa (vedasi per esempio via Cr...