More
    spot_imgspot_img

    I più letti

    spot_img

    Leggi anche...

    “Premio Eloquenza”, i nomi dei vincitori del concorso Lions Club di oratoria

    spot_img

    CUNEO – “Essere giovani vuol dire tenere aperto l’oblò della speranza, anche quando il mare è cattivo e il cielo si è stancato di essere azzurro”. Su questa frase del cantante Bob Dylan si sono cimentati i dieci giovani studenti finalisti del “Premio Eloquenza”, indetto dal Lions Club Cuneo, con il patrocinio del Comune e della Provincia di Cuneo. La prova si è svolta nel Salone d’onore del Comune di Cuneo giovedì mattina 27 aprile di fronte ad una commissione giudicatrice che ha valutato la capacità espositiva modulata nei modi e nello stile dell’oratoria, con cui i ragazzi nell’arco di circa dieci minuti, hanno espresso le proprie riflessioni e argomentazioni sulla frase di Dylan.

     

    Il migliore è stato Federico Lisiardi (V Beta) del Liceo “Pellico Peano”, seguito da Artjola Dedolli (IV A) dell’Istituto Tecnico Commerciale “Bonelli” e al terzo posto, parimerito da Sofia Fantino (III C) del Liceo “De Amicis” e Vanessa Mocellini (IV A) dell’ITC “Bonelli”. Oltre ai primi classificati, hanno dato ottima prova di sé: Emma Clerici (II H) del Liceo “Pellico Peano”; Sveva Castellino (II A) del Liceo “De Amicis”; Andrea Lazzarino (III B), Francesca Monaco (VB), Giorgia Rittano (VC) e Giulia Vannucci (VC) dell’ITC “Bonelli”. I vincitori parteciperanno alla finale distrettuale del premio, che si terrà nel mese di maggio a Spotorno. La XIX edizione del concorso è stata introdotta da Michele Girardo mentre a premiare i vincitori è stato il presidente del Lions Club Cuneo Giorgio Fossati.

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui

    Dal Territorio