More
    spot_imgspot_img

    I più letti

    spot_img

    Leggi anche...

    Premiati in Sala Pastrone i vincitori della 1^ edizione del Concorso letterario “Essere sé stessi”

    spot_imgspot_img

    ASTI – Si è svolta ieri, mercoledì 31 maggio, la premiazione dei vincitori della 1^ edizione del Concorso letterario “Essere sé stessi”, indetto dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Asti con l’intento di arricchire l’offerta culturale della città attraverso racconti, reali o inventati appartenenti a generi diversi.

     

    “L’intento – ha spiegato l’Assessore alla Cultura Paride Candelaresi – era promuovere attraverso la scrittura, le nozioni di identità e individuo relativamente a ogni orientamento sessuale e soffermandosi sul concetto di identità di genere.  Sono arrivati in totale 52 racconti volti a squadernare il proprio sguardo sul mondo senza omologazione alcuna. Ci interessava lo sguardo di tutti e anche, e soprattutto, quello dell’unica persona che in una stanza in cui tutti dicono che una tal parete è bianca, sostiene che sia nera. Ci interessava il pensiero minoritario, la voce fuori dal coro, il timido, l’introverso, l’unico. Ed è stato bellissimo così. Siamo molto felici che sia stata percepita la bontà d’intenti di questo premio”.  In palio i seguenti premi: 1° classificato 500€, 2° classificato 200€, 3° classificato 100€, a cui si sono aggiunte 2 menzioni speciali, che sono andate a testi che non sono riusciti a salire sul podio, ma sono stati molto apprezzati dalla Giuria. “Un ringraziamento – ha concluso l’Assessore Candelaresi – a tutti coloro i quali hanno partecipato raccontando il proprio mondo interiore: sono loro la vera ricchezza di questo ambizioso progetto”.

     “Un progetto ambizioso che ha dato spazio e voce a tutti – è il commento del Sindaco Maurizio Rasero – che si inserisce nel solco dei progetti indirizzati alla promozione e valorizzazione di un concetto di società libera e accogliente. Un ringraziamento sentito alla Giuria di esperti, composta da Carlo Bavastro, Antonio Lepore, Donatella Gnetti, Mariagrazia Bologna, Vittoria Carlotta Lo Vullo e Gianmarco Griffi”.

    VINCITORI CATEGORIA YOUNG

    1° RONDINI di Rebecca Vigna

    2° MERAVIGLIOSO di Pietro Poggi

    3° L’ARTE DI ESSERE SÉ STESSI di Daniela Dezani

    MENZIONE SPECIALE – FREDDIE LA CANTAVA LUNGA di Gabriele Curcio

    VINCITORI CATEGORIA ADULTI

    1° I SOGNI NON CONTANO NULLA di Carlotta Marengo

    2° DUO IN SOL MAGGIORE di Beatrice di Lauro

    3° HARRY, SOLAMENTE HARRY! Di Massimo Chionetti

    MENZIONE SPECIALE – SIBILLA di Noel Gazzano

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui

    Dal Territorio