Poste, in arrivo bonus da 1.000 euro per tutti dipendenti

0
103

Bonus una tantum di 1.000 per tutti i dipendenti, con liquidazione prevista a fine novembre. Lo prevede Poste Italiane nel comunicare i dati trimestrali.

 

Poste italiane registra ricavi in crescita nel terzo trimestre 2023 (+3,6% su base annua) e pari a 2,8 miliardi di euro (+6,8% rispetto ai primi nove mesi del 2022, pari a 8,9 miliardi nei primi nove mesi del 2023), trainati da pacchi, pagamenti e margine di interesse (nii). E’ quanto emerge dalla trimestrale del gruppo.

L’Utile netto del terzo trimestre del 2023 è pari a a 382 milioni, in calo del 15,9% su base annua rispetto al terzo trimestre del 2022 (pari a 1,5 miliardi nei primi nove mesi dell’anno, in crescita del 5,8% rispetto allo stesso periodo del 2022).

I ricavi da corrispondenza, pacchi e distribuzione di Poste nel terzo trimestre del 2023 sono aumentati dell’1,9% su base annua a € 860 milioni (2,8 miliardi nei primi nove mesi del 2023, in crescita del 4,0% rispetto allo stesso periodo del 2022), grazie a volumi dei pacchi in aumento, alle azioni di repricing sulle tariffe e a un migliore mix di prodotti nella corrispondenza.

I ricavi totali dei servizi finanziari sono stati pari a 1,4 miliardi di euro nel terzo trimestre 2023, in calo del 3,1% su base annua, (+3,9% su base annua rispetto ai primi nove mesi del 2022, pari a 4,5 miliardi nei primi nove mesi del 2023), con una solida crescita del margine di interesse (nii). Inoltre i ricavi dei servizi assicurativi hanno raggiunto 371 milioni nel terzo trimestre del 2023, in crescita del +6,5% rispetto al terzo trimestre del 2022 (-0,1% su base annua rispetto ai primi nove mesi del 2022, pari a 1,1 miliardi nei primi nove mesi del 2023), con una raccolta netta positiva nel ramo vita e un tasso di riscatto contenuto – inferiore alla metà del tasso di mercato – in un contesto sfidante. i ricavi netti del comparto assicurativo danni sono aumentati del 27% nel trimestre, sostenuti da maggiori premi lordi nel business della protezione e dal consolidamento di net insurance.

Infine i ricavi da pagamenti e mobile sono stati pari a 405 milioni nel terzo trimestre 2023, +36,6% su base annua rispetto al terzo trimestre del 2022 (+44,2% su base annua rispetto ai primi nove mesi del 2022, pari a 1,1 miliardi nei primi nove mesi del 2023), trainati dalla solida performance in tutte le linee di business e beneficiando del consolidamento lis.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui