More
    spot_imgspot_img

    I più letti

    spot_img

    Leggi anche...

    Pompieri e volontari del soccorso insegnano la sicurezza ai bimbi della Primaria di Bossolasco

    spot_imgspot_img

    BOSSOLASCO – La prima settimana di scuola dell’Istituto Comprensivo di Bossolasco e Murazzano si è aperta per i plessi di Bossolasco Primaria e Infanzia con due giornate dove la Sicurezza e la Cura sono state al centro della Progettazione didattica.

     

    Martedì 12 settembre nel piazzale antistante le nostre scuole, abbiamo avuto il piacere di accogliere uno staff dell’Associazione Volontari del Soccorso di Dogliani, che con l’ambulanza ha regalato ai bambini il proprio tempo, spiegando attraverso giochi dedicati e un linguaggio adeguato, la storia dell’associazione e l’importanza del volontariato, incorniciando i valori essenziali del prendersi cura di chi si trova in situazione di bisogno e di aiuto, offrendo uno sguardo attento e consapevole su come un comportamento opportuno può salvare una vita, componendo un numero, il 112.

    Grande è stato l’entusiasmo dei discenti dai più piccoli ai più grandi, un grazie particolare va alle Volontarie Daniela, Marisa e Claudia, che con la loro pazienza e la loro competenza hanno veicolato con un linguaggio idoneo concetti talvolta complessi, per noi è stato molto importante e arricchente. Visitare e salire sull’autombulanza è stata per molti bambini un’opportunità di crescita, che li ha aiutati anche a vincere alcune paure e pregiudizi.

    Nella Giornata di mercoledì 13 settembre, grazie alla presenza nelle nostre scuole dell’Associazione di Volontari “Pompieri in Langa” i bambini hanno vissuto l’esperienza di essere piccoli pompieri. Un grazie accorato a Claudio, Pierteresio, Gianfranco e Guido, per averci offerto il loro prezioso tempo e per aver spiegato bene qual è il ruolo del Vigile del Fuoco per la nostra società e cosa fa per prendersi cura delle persone in difficoltà. Durante la seconda parte della giornata i “Pompieri in Langa” hanno allestito per noi un percorso dinamico e avvincente che ha permesso ad ogni discente, anche al più piccolo, di cimentarsi in prove di equilibrio, di abilità fisica, di entrare nella tenda del fumo e di spegnere un incendio con la pompa dell’acqua, esperienza che è rimasta nel cuore dei nostri bambini e che è stata riprodotta in disegni inequivocabilmente gioiosi.

    Un grazie accorato da parte delle docenti al Dirigente Scolastico dottor Bruno Bruna e a tutti i volontari che con la loro presenza hanno dato testimonianza di competenza, dedizione, umiltà e grande professionalità. Attraverso la vostra presenza abbiamo compreso quanto la figura del volontario sia preziosa e indispensabile nell’assetto sociale odierno. Grazie di cuore da tutti i bambini e le bambine.

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui

    Dal Territorio