dal PiemonteCRONACA

Polfer, bilancio di un anno: oltre 200mila controlli in Piemonte

Nel corso del 2021 la Polizia Ferroviaria del dipartimento Piemonte-Valle d’Aosta ha controllato 228 mila persone, +36% rispetto al 2020, in virtù anche del maggior impegno anti-Covid.

Il bilancio stilato a fine anno è di 57 arrestati e 623 indagati, 1 arma da fuoco sequestrata, 27 da taglio e 6 armi improprie, 22 grammi di cocaina, circa 2 di eroina e oltre 12 kg di hashish.

Durante l’anno sono state impiegate oltre 13.000 pattuglie in stazione e 3.566 a bordo treno. Sono stati presenziati complessivamente 8.531 convogli ferroviari, predisposti 816 servizi antiborseggio in abiti civili, sia negli scali che sui treni.

    Tra le attività della Polfer il contrasto ai furti di rame: 200 controlli ai centri di raccolta e recupero metalli, in circa 41 servizi di pattugliamento delle linee ferroviarie ed in 81 servizi di controllo su strada a veicoli sospetti. Recuperata oltre 1 tonnellata e mezza del cosiddetto “oro rosso” di provenienza illecita, 8 persone denunciate e sanzioni amministrative per un totale di 35.800 euro.
Nel 2021 gli agenti della Polizia Ferroviaria hanno rintracciato circa 21 persone scomparse, di cui circa 18 minori. (ANSA).

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button