PocapagliaROERO SUDROEROAttualità

Pocapaglia: Due rilevatori contro gli eccessi in via Cavour

Non faranno multe si limiteranno a segnalare: intervento dopo le pressioni dei residenti

Il Comune di Pocapaglia ha deciso l’acquisto di due tabelle rilevatrici di velocità da installare nel centro storico. Spiega il sindaco Antonio Luigi Riorda: «Non si tratta di dispositivi “punitivi”, non faranno multe ma speriamo inducano i troppi conducenti che ancora esagerano attraversando in macchina il nostro paese, a essere più responsabili». Le tabelle saranno collocate entrambe nella scoscesa via Cavour, la principale dell’abitato vecchio e che fa parte del tracciato della provinciale 340. Una all’incrocio con la salita al castello, quella che porta in piazza Principessa Maria Pia dove si trovano la chiesa parrocchiale e le scuole. L’altra più in basso presso l’immissione della strada della Colla. «Qui – riprende il sindaco – i pericoli derivano anche dal fatto che chi esce dai portoni si trova immediatamente in carreggiata. I residenti hanno ragione a lamentarsi e su loro pressione abbiamo deciso d’intervenire. Devo dire che lo stesso stanno chiedendo altre località anche loro alle prese con il medesimo problema. Ci sono tratti viari in cui anche stare sotto i canonici 50 km/h vuol già dire andare forte». La fornitura delle tabelle rilevatrici è stata commissionata dall’ufficio Tecnico municipale alla ditta Insico Srl di Alba. Stando al preventivo presentato, la spesa per le casse pubbliche ammonterà, posa in opera compresa, a 8.876,91 euro.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button