PocapagliaROERO SUDROERODal Comune

Pocapaglia: Dopo le fototrappole multe triplicate a chi abbandona rifiuti

Il sindaco annuncia altro giro di vite: più sanzioni per educare e rientrare delle spese

Multe più pesanti a chi abbandona rifiuti in giro. E’ la «determinazione» dichiarata dal sindaco di Pocapaglia, uno dei centri roerini bersagliati da questa inciviltà. Commentando uno degli ultimi interventi della Polizia municipale, riuscita a risalire a sei persone accusate di aver sfregiato l’ambiente con i propri scarti, Luigi Antonio Riorda ha annunciato l’intenzione della sua Amministrazione. Essa vuol «seguire l’esempio di altri Comuni vicini, al più presto triplicheremo le sanzioni amministrative» in quest’ambito. Il problema è beccarli, come si dice, gli inquinatori. Per aiutare gli agenti in questo compito sono entrate in funzione a Pocapaglia ulteriori fototrappole di ultima generazione. Dispositivi che si piazzano mimetizzati nelle zone prese di mira dagli scaricatori e riprendono ogni movimento, compreso quello dei veicoli con relative targhe. Poter contestare le malefatte ambientali è essenziale in ottica di educazione, e anche del recupero delle somme che le operazioni di bonifica delle discariche abusive costano ogni volta al bilancio del Municipio.

Sponsorizzato

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button