ALBAAttualità

“Picnic in vigna” Alba Città Creativa Unesco: sabato 23 e domenica 24 aprile 2022

“Picnic in vigna” è un’iniziativa organizzata dall’Assessorato al Turismo del Comune di Alba nelle giornate di sabato 23 e domenica 24 aprile 2022.

Presso la vigna urbana dell’Istituto superiore “Umberto I”, in corso Enotria, i partecipanti si ritroveranno a contatto con la natura, per una visita alla scoperta del sito e per gustare, in stile picnic, un box lunch di prodotti locali freschi, tipici della stagione primaverile.

Emanuele Bolla, Assessore al Turismo della Città di Alba afferma: «Picnic in vigna nasce per sensibilizzare i cittadini verso la biodiversità alimentare, promuovendo sia la vigna urbana della città, che la valorizzazione gastronomica delle erbe spontanee e dei prodotti della natura del territorio. Considerando l’importanza del turismo in quanto leva fondamentale per lo sviluppo locale, la città di Alba intende promuovere iniziative innovative e concrete, legate al tema della sostenibilità ambientale. Tra queste, il progetto “Picnic in vigna” – così come è stato “Livertin Experience” – contribuirà a stimolare il confronto sull’importanza della biodiversità nelle zone rurali e a creare un ambiente in cui scegliere cibi sani e sostenibili». 

Ogni giornata sarà suddivisa in due turni di prenotazioni: dalle ore 10.45 alle ore 13.30 e dalle ore 14.45 alle ore 17.30. Massimo 25 partecipanti per ogni turno.

L’iniziativa è gratuita ma la prenotazione è obbligatoriainviando nome, cognome, telefono e numero di partecipanti a: turismo@comune.alba.cn.it. Info: www.comune.alba.cn.it/creative-alba tel. 0173 364030 – 331 9231050.

“Picnic in vigna” è un evento per di valorizzazione urbana, paesaggistica e di promozione turistica sviluppato all’interno del programma di cooperazione transfrontaliera “ALCOTRA – Biodiversità Stellata / Biodiversité Étoilée”.

In linea con gli obiettivi del programma, Alba Città Creativa UNESCO per la gastronomia, intende aumentare la conoscenza del valore della biodiversità per il territorio e per le persone, tramite azioni di sensibilizzazione, di comunicazione e di promozione.

Il programma prevede la visita guidata in esterno degli spazi verdi circostanti l’antica scuola enologica. Partendo dal giardino recentemente riallestito, si incontreranno gli alberi secolari e si visiterà l’aiuola delle erbe aromatiche dedicata a Pinot Gallizio, docente dell’Istituto. Percorrendo il tratto scalinato in salita verso l’Ampelion si ammirerà il panorama su Alba e sulle vigne.

Verrà offerto un box lunch da picnic con all’interno un panino semidolce farcito con frittatina di spinacino e menta selvatica; una focaccina farcita di toma fresca d’Alba e pesto di finocchietto selvatico; una porzione di insalatina di erbe spontanee, fiorellini edibili, nocciole tostate della langa, toma di Bossolasco con olio aromatizzato al miele di tarassaco; un’insalatina di galletto con punte di asparago selvatico e pomodorino pachino.

In caso di maltempo si potrà accedere ai locali interni dell’Istituto.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button