“Piccoli Amici”, il progetto del Distretto Rotary 2032 fa tappa all’ospedale Ferrero di Verduno

0
36

VERDUNO – Prosegue il progetto “Piccoli Amici”, una importante iniziativa del Rotary Club per testimoniare attenzione e vicinanza al mondo pediatrico, progettata e avviata in 16 ospedali in Liguria e nelle province di Alessandria, Asti e Cuneo dal Distretto Rotary 2032 su invito del Governatore Remo Gattiglia.

 

Il 15 novembre, alla presenza di Loredana Drocco, Presidente della Mondo di Gallo d’Alba, gruppo internazionale leader anche nella produzione di giocattoli, di Laura Marinaro, Direttore Sanitario dell’ASL CN2 e di Alessandro Vigo, Direttore della Struttura Complessa di Pediatria dell’ASL CN2, sono stati consegnati i primi doni per l’area giochi del reparto.

“Quest’anno il nostro Presidente Internazionale Gordon McInally ci invita alla costruzione della Speranza nel mondo con una particolare attenzione verso il prossimo” ha spiegato Remo Gattiglia. “Nei nostri ospedali molti bambini combattono la loro battaglia per ritornare in salute e dobbiamo avere sempre presente questa condizione, che segna, con tratti più o meno forti, la vita dei bambini. Per questo oggi siamo qui al Ferrero di Verduno, con il nostro progetto ‘Piccoli Amici’ che coinvolge i rotariani e i ragazzi del Rotaract del territorio. Riteniamo sia importante dimostrare la nostra vicinanza ai bimbi e alle loro famiglie”.

Il Distretto Rotary ha inoltre appena portato a termine, presso le scuole di Piemonte e Liguria, un importante progetto di sensibilizzazione alla salute mentale degli adolescenti, alla quale hanno partecipato 140 insegnanti.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui