BRAAttualitàDal Comune

Piano da 1,2 milioni di euro per risistemare palazzotto comunale in centro a Bra

C’è un progetto approvato “in linea tecnica” tra le ultime deliberazioni della Giunta comunale di Bruna Sibille a Bra. Riguarda la centralissima via Vittorio Emanuele II e una piccola porzione di questa tratta da tempo malconcia. L’iniziativa del Comune potrebbe cambiarle almeno in parte volto.

Si tratta dell’edificio al civico 202. L’Amministrazione che si insedierà dopo il ballottaggio elettorale lo erediterà e potrà candidarlo al primo bando utile per finanziamenti. I soldi sono quello che serve siccome il preventivo è tutt’altro che irrisorio: il tecnico dei Lavori Pubblici arch. Giuseppe Talarico ha stimato un fabbisogno di 1,2 milioni di euro per ampliare in questo stabile di tre piani fuori terra l’attigua scuola Primaria “Montalcini”. I cantieri di risanamento, ristrutturazione e adattamento degli ambienti dovrebbero estendersi dal tetto al cortile interno su cui si affaccia un terrazzo, e comprenderanno il rifacimento e l’ammodernamento di tutti gli impianti.

Accanto, al civico 204, langue abbandonato da lustri un altro edificio ex didattico, già prima sede del Liceo classico di Bra. Più volte il Comune proprietario ha provato a cederlo in asta, l’ultima scontandolo a 270 rispetto ai 500mila euro della prima valutazione. Offerte? Zero.Si era quindi parlato di una possibile cessione a trattativa privata, ma non se n’è più saputo niente e il palazzotto, che ospitò anche gli uffici della società telefonica Stipel, sta andando in malora.

Tags
Show More

Ti potrebbero interessare anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close
Close
Apri chat