Dall'AstigianoCRONACA
In primo piano

Petardo gli squarcia l’addome, morto 13enne ad Asti

ASTI –Un morto in Piemonte per i “botti” di Capodanno. E’ successo la notte scorsa ad Asti e la vittima aveva solo 13 anni. Fatali le conseguenze di una profonda ferita all’addome a quanto pare provocata da uno degli ordigni che anche qui, in barba alle raccomandazioni e alle ordinanze delle autorità, hanno imperversato nel passaggio tra il vecchio e il nuovo anno. Quando il ragazzino è arrivato al Pronto soccorso dell’ospedale, poco prima dell’1, le sue condizioni erano già disperate: era in arresto cardiaco e aveva perso molto sangue, inutili i tentativi dei medici di rianimarlo. Sul luogo dell’esplosione, il campo nomadi di via Guerra, sono intervenuti i carabinieri ed è stata aperta un’inchiesta per accertare come si siano svolti i fatti.

Sponsorizzato
Sponsorizzato

Redazione Corriere

Potete contattare la Redazione del Corriere allo 0173/284077 il Lunedì dalle 9 alle 12, dal martedì al venerdì dalle 9 alle 18 (orario continuato) e al sabato dalle 9 alle 12. Potete inviare una mail a web@ilcorriere.net

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button