dal PiemonteAttualità

Peste suina: incontro con le associazioni agricole e venatorie

“Occorre un’azione immediata per rafforzare le delimitazioni all’interno dell’area infetta, dove ci sono già importanti barriere, con una ulteriore recinzione; al tempo stesso per contrastare l’emergenza è necessario ridurre la popolazione di almeno l’80 per cento”: ad affermarlo l’assessore regionale all’Agricoltura Marco Protopapa, che dopo l’incontro ad Alessandria con gli esperti della Commissione
europea ha incontrato le associazioni agricole e venatorie per un aggiornamento sull’emergenza.

“Nella giornata odierna il Consiglio dei ministri ha approvato il decreto legge sull’emergenza Psa, utile anche per la nomina del commissario straordinario che ci auspichiamo possa avere pieni poteri, non solo decisionali ma anche economici, per far fronte in maniera seria e puntuale all’emergenza e dare al
nostro territorio un segnale tangibile di azioni efficaci – ha proseguito Protopapa – Per quanto riguarda gli indennizzi alle aziende agricole del comparto zootecnico suinicolo, l’Assessorato regionale all’Agricoltura si è attivato per poter recuperare dei ristori a favore delle aziende suinicole inserite all’interno delle aree infette, mentre è in corso un intervento presso il Ministero della Sanità per modificare le note applicative della legge 218/88”.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button