More
    spot_imgspot_img

    I più letti

    spot_img

    Leggi anche...

    Pericolo valanghe 2-Moderato in quota per recenti accumuli da vento

    spot_imgspot_img

    Dopo le nevicate dello scorso fine settimana, tra lunedì e martedì sono caduti nuovamente da 15 a 25cm di neve sui settori meridionali e quantitativi che generalmente sono stati inferiori ai 10cm sui settori occidentali.
    A caratterizzare la settimana sono state le basse temperature che hanno mantenuto la neve recente fredda e leggera rendendola facilmente trasportabile dai venti ancora sostenuti dai quadranti nord-occidentali.

    [themoneytizer id=”108113-2″]

     

    Perlopiù in quota sono presenti accumuli da vento recenti che potrebbero essere sollecitati specialmente sui pendii ripidi e in corrispondenza di creste, colli e cambi di pendenza.

    Le deboli precipitazioni odierne e il graduale rialzo termico non determineranno variazioni di rilievo; il grado di pericolo per il fine settimana pasquale sarà tra il 2-Moderato in quota sui settori di confine compresi tra le Alpi Lepontine le Alpi Graie e dalle Alpi Cozie Nord alle Alpi Marittime, mentre alle basse quote e sui restanti settori sarà 1-Debole.

    Per seguire gli aggiornamenti vi invitiamo alla lettura del bollettino valanghe completo e del blog sul sito di AINEVA.E’ disponibile il nuovo video bollettino valanghe con le osservazioni raccolte sul campo durante i sopralluoghi di questa settimana.

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui

    Dal Territorio