Dal CuneeseAttualità

Percorso ciclabile EuroVelo 8 per il tratto Roccavione-Robilante

Con l’approvazione dello schema di accordo convenzionale tra Provincia di Cuneo e Comune di Cuneo (ente capofila) il progetto per la realizzazione del percorso ciclabile EuroVelo 8 fa un nuovo passo avanti. L’accordo permette di definire tempi, modalità, aspetti finanziari e ogni altro onere relativo al lotto Roccavione-Robilante per il quale la Provincia investirà 280.037 euro finanziati in parte con devoluzione di mutuo e in parte con avanzo di amministrazione.

L’intervento prevede una tratta ciclabile complessiva di circa 2,8 km. Sfruttando la ciclabile già esistente sulla sp 259, la pista continuerà verso sud: la sezione della pista esistente, ora monodirezionale larga meno di 1,50 metri su ambedue i lati della strada, sarà trasformata in una corsia ciclabile delimitata da cycle strip monodirezionale su ambedue i lati. La corsia ciclabile che arriva da Roccavione finisce in concomitanza con l’attraversamento (qui verrà previsto un attraversamento semaforico a chiamata, per la sicurezza dei ciclisti) della strada provinciale che consente al ciclista di riconnettersi con la pista ciclabile bidirezionale esistente che prosegue verso il comune di Robilante. All’ingresso del paese, per un primo tratto la pista ciclabile rimarrà sulla sua sede sfruttando la pista esistente, per poi diventare una corsia ciclabile alle porte dell’abitato di Robilante. Qui verrà istituita una Zona 30 per circa 600 metri. L’abitato di Robilante verrà percorso in corsia ciclabile, insieme ai veicoli, fino a piazza Regina Margherita. Da questo punto la pista ciclopedonale proseguirà lungo un percorso al margine del paese per circa 650 metri (passeggiata Ego Bianchi), fino all’incontro con via Cirinot. Il percorso proseguirà per un piccolo tratto ciclabile fino ad immettersi in via Tetto Frega ove si concluderà questo tratto di progetto.

All’iniziativa aderiscono i Comuni di Cuneo, Borgo San Dalmazzo e l’Unione Montana Alpi Marittime (per i Comuni di Roccavione, Robilante, Vernante e Limone Piemonte) per dare continuità al collegamento ciclabile tra gli stessi Comuni, oggi esistente solo in parte, lungo l’itinerario internazionale dell’EuroVelo 8 per un valore complessivo di 2.694.000 euro. Il cofinanziamento regionale è del 60% del costo totale ed è prevista una compartecipazione al finanziamento per un totale di 1.194.000 euro pari ad una quota di almeno il 40% di risorse comunali. Il percorso ciclabile Cuneo-Limone è stato rivisto dopo i gravi danni strutturali su strade, ponti e abitazioni causati in valle Vermenagna dalla tempesta Alex del 2 e 3 ottobre 2020.

EuroVelo è un progetto della Comunità Europea coordinato dalla Federazione ciclistica europea (Ecf), che raggruppa all’interno di 14 rotte internazionali una serie di itinerari da percorrere in bicicletta e che coinvolgono 43 Paesi per un totale di oltre 70 mila km di piste ciclabili, in parte (45mila) già esistenti e in parte ancora da realizzare. EuroVelo8, noto anche come “Pista ciclabile del Mediterraneo” è un percorso lungo circa 5.900 km che tocca Spagna, Francia, Monaco, Italia, Slovenia, Croazia, Bosnia Erzegovina, Montenegro, Albania, Grecia e Cipro. Il tratto italiano si sviluppa su 965 km coinvolgendo città come Torino, Ferrara, Mantova, Venezia e Trieste. E’ in questo contesto che si inserisce il piano regioanle per “Percorsi ciclabili sicuri”, comprendente interventi da realizzarsi da parte degli enti locali per la realizzazione di nuovi tratti di percorsi ciclabili e/o pedonali della rete ciclabile di interesse regionale.

Sponsorizzato

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
PHP Code Snippets Powered By : XYZScripts.com