ALBACultura e SpettacoliEventi

Patti Smith ritorna ad Alba sabato 10 luglio sul palco di Collisioni

ALBA – Un grande ritorno a Collisioni, per celebrare le origini del festival e guardare al futuro con speranza. Dopo l’annullamento del tour mondiale previsto a luglio 2020 a causa delle disposizioni per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da Covid-19, Patti Smith torna sul palco di Collisioni sabato 10 luglio, accompagnata dal figlio Jackson Smith alla chitarra, dall’amico di lunga data Tony Shanahan al basso e dal batterista Seb Rochford. Mancava da Collisioni dal grande concerto di luglio 2012, prima edizione a Barolo, che radunò in quella serata circa 20mila persone dando inizio al festival agrirock come oggi lo conosciamo.

Il Sindaco di Alba Carlo Bo dichiara: “siamo orgogliosi di ospitare questo evento che è una testimonianza della voglia di ripartire non solo della nostra città, ma di un intero territorio. Il grande desiderio di tornare alla normalità si sta concretizzando in modo responsabile e questi momenti proiettano sempre di più la nostra città sul panorama internazionale ad alto livello”. Prosegue il direttore di Collisioni Filippo Taricco: “è un’emozione annunciare questo concerto che ci riporta agli albori di Collisioni, quando eravamo giovani, e con un pizzico di follia e incoscienza ci siamo imbarcati in un’avventura che era al di là delle nostre capacità economiche ed organizzative. Quel concerto ci rimarrà per sempre nel cuore”.

Un grande evento, importante per il rilancio e la ripartenza del nostro territorio e della sua immagine, dopo quasi due anni di emergenza,  realizzabile grazie a Regione Piemonte, Comune di Alba, Banca d’Alba, Egea, Fondazione CRC, Fondazione CRT, Codè CRAI, Cia Cuneo, Consorzio Barolo Barbaresco, Alba, Langhe e Dogliani, Alba Capitale della Cultura di Impresa, OpenJobMetis, Il Buon Riso, Algida,  Acqua San Bernardo, Inalpi, Albertengo Panettoni, Associazione Commercianti Albesi, Baratti&Milano, Distillerie Berta, Tuborg, Salumificio Benese, Scavino Musica.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button