Patente e carta d’identità della Bulgaria risultano falsi: nei guai un cossanese

Un controllo dell'Arma. in questa immagine di repertorio

I Carabinieri della Stazione di Cortemilia hanno comunicato pochi minuti fa, tramite il Comando provinciale, di aver arrestato un cittadino italiano classe 1990 nato ad Alba e residente a Cossano Belb. E’ accusato di possesso e uso di documenti falsi.

Durante un posto di controllo eseguito in città – riferisce la nota –, i militari  hanno fermato il giovane che alla richiesta di fornire i propri documenti d’identità e la patente, ha esibito entrambi come emessi dallo Stato della Bulgaria. Ai controllori sono sembrati di dubbia provenienza. Hanno pertanto deciso di effettuare ulteriori verifiche constatando la pura falsità dei documenti.

L’uomo è stato quindi tratto in arresto e su disposizione dell’Autorità Giudiziaria posto agli arresti domiciliari in attesa di giudizio. L’autovettura su cui è stato controllato è stata sottoposta a fermo amministrativo poiché il fermato era sprovvisto di regolare patente di guida.