dal PiemonteCultura e Spettacoli

Partito il conto alla rovescia di Eurovision Song Contest

Con il passaggio di consegne tra Rotterdam e Torino si è aperta ufficialmente la 66a edizione di Eurovision Song Contest, che si terrà nel capoluogo piemontese il 10, 12 e 14 maggio.

Composto anche il cartellone delle prime due serate, che vedranno 36 Paesi competere in due semifinali, mentre accederanno direttamente alla finale, con diritto di voto nelle due semifinali, Francia, Italia, Regno Unito, Spagna e Germania.

Presenti alla cerimonia il vicepresidente e l’assessore alla Cultura e Turismo della Regione Piemonte, Fabio Carosso e Vittoria Poggio: “L’Eurovision è una grande vetrina internazionale, ed è la conferma che il Piemonte nel suo complesso è attrattivo di grandi eventi che sono già adesso nella vocazione dei nostri territori, un grande parco culturale di respiro europeo. Stiamo facendo anche un grande sforzo economico per sostenere questa opportunità. Vogliamo non soltanto mantenere il posizionamento internazionale del Piemonte, ma se possibile incrementarlo”.

“C’è grande concorrenza a livello internazionale nella contesa dei grandi eventi – hanno aggiunto Carosso e Poggio – Per questo è importante mantenere e anzi incrementare la consonanza di idee tra istituzioni che serve ad accrescere la credibilità di tutta la comunità piemontese”.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button