Parte l’Atlante delle eccellenze del territorio

Nella cornice della “Sala dei Sindaci”, alla presenza del primo cittadino di Bosia Ettore Secco e di Mauro Carbone (Atl Langhe e Roero), il prof. Paolo Castelnovi, presidente di LandscapeFor ha coordinato una sessione di lavoro rivolta agli amministratori della “Unione Montana Alta Langa” e agli operatori economici locali, illustrando il progetto di Atlante on line sviluppato dalla Associazione culturale LandscapeFor di Torino?

Si tratta di un programma di valorizzazione dei beni (ambientali, architettonici, culturali, materiali), delle attività imprenditoriali e dei soggetti attivi nella promozione del territorio, che si sviluppa a scala nazionale e che è presentato in anteprima in occasione del “Premio Ancalau 2018”, tenutosi a Bosia lo scorso 17 giugno.

Si sono poste le basi per una collaborazione tra l’associazione LandscapeFor e i Comuni dell’Unione Montana Alta Langa, che presenta una valenza altamente strategica per il territorio dell’Alta Langa sotto tre punti di vista:

– per la qualifica di “apripista” di cui ci si potrà fregiare collaborando ad un progetto che nei prossimi due anni interesserà tutto il territorio nazionale:

– per la possibilità di promuovere la piattaforma presso tutti i soggetti attivi (pubblici e privati) nello sviluppo del turismo e delle attività locali, che potrebbero giovarsi di una vetrina su AtlasFor per segnalare il proprio lavoro e le reti in cui sono inseriti;

_– prodotti in passato e sottoutilizzati, oppure tuttora attivi in progetti locali (presso comuni, associazioni eccetera) ma poco accessibili: questi materiali potranno avere una nuova visibilità e una più ampia portata se pubblicati su AtlasFor, che li geo-localizza e li espone in forma immediata e gradevole.

Dato l’interesse degli operatori presenti a intervenire direttamente sull’Atlante, la “sessione di lavoro” si è conclusa con l’impegno dell’associazione LandscapeFor ad attivare immediatamente le procedure per abilitare all’accesso e all’inserimento dei documenti tutti gli interessati e a fornire le istruzioni e l’assistenza necessaria per attivare l’Atlante in maniera partecipata.

Inoltre, è stato fissato appuntamento nel mese di settembre per allargare i partecipanti ad altri territori di Langhe e Roero e per verificare l’avvi delle attività, che comunque rimangono aperte a chiunque sia interessato rivolgendosi per mail apresidente@landscapefor.eu.

AtlasFor – progetto inserito nell’Agenda Mibact degli eventi dell’Anno europeo del Patrimonio – è iniziato da maggio con Piemonte e Liguria e si propone di documentare entro il 2020 circa 10.000 “punti di interesse (Poi) sul territorio nazionale, che presentino in modo adeguato due aspetti complementari del “paesaggio italiano” per la prima volta leggibili nelle loro interazioni e connessi da itinerari:

– le emergenze diffuse, a partire da quelle presenti negli intorni dei beni Unesco e delle principali vie storiche (romane e francigene);

– i soggetti d’eccellenza: gestori di beni, di archivi e centri di documentazione, fornitori di servizi per la ricettività, produzioni tipiche, valorizzazione di identità locali eccetera.

SANTA VITTORIA D'ALBA – Il Ristorante Le Betulle organizza sabato 16 novembre una serata dove la protagonista in tavola sarà  “la bagna cauda“. L’autu...
SANTA VITTORIA D'ALBA – Il Ristorante Le Betulle organizza sabato 16 novembre una serata dove la protagonista in tavola sarà  “la bagna cauda“. L’autu...