Parmigiano solidale per aiutare le popolazioni colpite dal terremoto

ALBA – Il Centro ricreativo aziendale (Cral) dell’Asl Alba Bra ha preso contatto con i produttori caseari che hanno dato la loro disponibilità a intervenire a favore delle popolazioni colpite dal terremoto che sta devastando l’Italia centrale.
Con il Consorzio dei produttori latte di Parma è stato raggiunto un accordo per porre in vendita parmigiano reggiano di varia stagionatura, riproponendo così l’iniziativa “1 euro per rinascere” già posta in atto con l’adesione di milioni di italiani in seguito al sisma del maggio 2012.
Torna così l’opportunità di acquistare dell’ottimo formaggio sapendo che, per ogni chilogrammo di venduto, il venditore verserà un euro per aiutare le popolazioni colpite.
Le porzioni di parmigiano reggiano confezionate per questa vendita saranno contrassegnate da un apposito bollino.
Per quanto riguarda i prezzi, il “Reggiano” con stagionatura minima di 36 mesi sarà venduto a 16.90 euro al chilo; con stagionatura minima di 30 mesi a 14.40 euro per chilo; con stagionatura minima di 24/26 mesi a 13.70 euro al chilo e con stagionatura minima di 12 mesi a 12.50 euro al chilogrammo.
La prenotazione del “Parmigiano solidale” può essere fatta entro il 2 dicembre presso i seguenti punti del Cral: portineria Asl di via Vida (Angela Rosaci); mensa dell’ospedale “San Lazzaro” (Lidia Gavarino); mensa dell’ospedale “Santo Spirito” (Marilena Bo); sportello Ufficio Elettorale del Comune di Alba (Graziella Torrero, telefono 0173/29.22.01) e presso il Comune di Bra (Agnese Giacchino, 0172/43.82.35).
Il pagamento, essendo necessaria le verifica del peso, avverrà alla consegna del prodotto. In linea di massima i pezzi in vendita hanno il peso di un chilogrammo, ma sono possibili piccole variazioni.

X