ALBAPallapugnoSPORT

Pallapugno: questo weekend riparte il campionato di Serie A

Sabato 9 e domenica 10 aprile ricomincia il campionato italiano di Serie A di pallapugno, anche quest’anno abbinato al Trofeo Banca d’Alba-Egea, che assegnerà il 100° scudetto di una storia cominciata nel 1912 (nell’albo d’oro mancano i tricolori del 1916, 1931, dal 1939 al 1946 e del 2020).
L’anno sportivo che va a cominciare è carico di importanza per il nostro mondo“, sottolinea il presidente della Fipap, Enrico Costa: “Celebriamo la disputa del centesimo campionato e, contemporaneamente, i settant’anni dalla nascita della nostra Federazione. La pallapugno ha mantenuto la sua connotazione storica e culturale diventando uno sport moderno, come testimonia anche la sua valenza oltre i confini nazionali. Un grazie e un in bocca al lupo a tutti i protagonisti“.
Saranno dieci le squadre che si daranno battaglia con la formula Bresciano: le prime cinque classificate al termine della regular-season saranno ammesse ai play-off e le altre cinque ai play-out. La seconda fase prevede l’assegnazione di due punti a vittoria, ripartendo con i punti ottenuti nella regular-season. Le prime tre classificate alla fine dei play-off andranno direttamente in semifinale. Per definire la quarta semifinalista si giocheranno degli spareggi secchi, sul campo della migliore classificata, tra la quarta e la quinta dei play-off e la prima e la seconda dei play-out. La finale si giocherà al meglio delle tre partite e ci sarà una sola retrocessione.
Serie A Banca d’Alba-Egea – Prima giornata
Sabato 9 aprile ore 15 
ad Alba: Pallapugno Albeisa-Augusto Manzo
a Cuneo: Acqua San Bernardo Subalcuneo-Araldica Castagnole Lanze
Domenica 10 aprile ore 15 
a Cortemilia: Nocciole Marchisio Cortemilia-Bormidese
a Dolcedo: Olio Roi Acqua San Bernardo Imperiese-Roero Isolamenti Canalese 
a Dogliani: Virtus Langhe-Alusic Merlese

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button
PHP Code Snippets Powered By : XYZScripts.com