Orientamento post diploma per gli studenti delle Superiori di Bra

Quale strada scegliere dopo il diploma? Come valutare possibili offerte di lavoro, dialogando direttamente con le aziende del territorio e mettendosi in gioco attraverso laboratori di approfondimento? Per aiutare i maturandi a conoscere l’offerta formativa e lavorativa disponibile, il Comune di Bra e l’ufficio Informagiovani, in collaborazione con la cooperativa sociale Orso e nell’ambito di “Bra Orienta”, organizzano una serie di appuntamenti di approfondimento.

Per quattro giorni le Facoltà incontreranno gli studenti nell’aula magna del Liceo “Giolitti-Gandino” di via Fratelli Carando n. 43: il 20 febbraio alle 14 si presenteranno le Facoltà di Medicina e Chirurgia, Medicina Veterinaria, Odontoiatria e le professioni sanitarie; il 22 alle 14.30 si parlerà delle opportunità formative dello Ied di Torino, della Domus Academy di Milano, delle Accademie delle Belle Arti e della Scuola superiore per Mediatori linguistici di Cuneo; il 19 marzo, sempre alle 14.30, appuntamento con il Polo universitario biellese che introdurrà i corsi del Campus e, in particolare, la proposta del Politecnico di Torino.

Giovedì 21 febbraio sarà la volta di “Iolavoro”, evento che mette in contatto imprese e persone in cerca di lavoro, in programma al Movicentro di Bra. Tra le proposte anche numerosi laboratori relativi alla mobilità europea (ore 9 – 11), alla formazione e alle nuove professioni (ore 11 – 13), alla creazione di impresa (ore 14.30 – 15.30) e ai contratti di lavoro rivolti ai giovani (ore 15.30 – 16.30).

Sabato 23 febbraio, infine, nella biblioteca civica “Giovanni Arpino” di via Guala, dalle 8.30 alle 12.30 si svolgerà il Salone dell’Orientamento universitario, dove gli studenti iscritti alle varie facoltà o ai corsi di formazione post diploma saranno a disposizione degli alunni delle Superiori interessati ad approfondire tali percorsi di studio.

Tutti gli appuntamenti sono a ingresso gratuito.

FOCUS

GUARDIAMOCI INTORNO

Strada Ca’ del Bosco e quel cantiere che langue a Bra

Un lettore: Non so se faccio bene a rivolgermi al “Corriere” o dovrei scrivere a “Chi l’ha visto?” per ritrovare gli operai che ormai da un mese hanno smesso di lavorare in strad...

È vero che nessuno lo vuole, ma non vada a ramengo

Un lettore: Almeno tenete chiuse le finestre di questo palazzotto di proprietà del Comune in via Vittorio Emanuele II, pieno di centro di Bra… E’ vero che hanno provato a venderl...

Quelle caditoie infossate dopo le riasfaltature

Un lettore: E’ possibile, quando si riasfalta una strada, provvedere a sollevare il livello dei tombini di raccolta delle acque piovane? Se non lo si fa (vedasi per esempio via Cr...