Ordinanza del Comune contro alcune situazioni di degrado

Allarme per l'abbandono di rifiuti e siepi e piante non curate

Un lettore ha segnalato alla redazione del “Corriere”, con tanto di documentazione fotografica, la situazione di degrado di una parte del territorio comunale di Roddi, in particolare quella in pianura, a ridosso della Sp 7 e dell’area in cui si trovano i capannoni degli stabilimenti produttivi. 

Il lettore evidenzia la presenza di cartelli stradali piegati o in parte danneggiati, arbusti cresciuti fuori controllo che invadono il marciapiede e la sede viaria. Una situazione che ha allarmato anche L’Amministrazione comunale guidata dal sindaco Lorenzo Prioglio che ha emanato un’ordinanza il 10 luglio: per chiedere alla cittadinanza maggiore attenzione nella tutela del decoro pubblico.

Nell’ordinanza si fa riferimento all’intenzione di contrastare i fenomeni “più diffusi di degrado ambientale, tra cui l’abbandono di rifiuti in genere”. Inoltre si segnala la “necessità” di “eseguire la pulizia dei terreni incolti in prossimità delle strade comunali, provinciali o vicinali o prospicenti su spazi ed aree pubbliche”. A ancora “la necessità di dovere eliminare tutte quelle situazioni che determinano degrado anche visivo e deturpamento dell’ambiente”.

Alla luce di queste considerazioni l’ordinanza vieta di abbandonare i rifiuti sul suolo pubblico, di ogni tipo, ingombranti o meno e di sporcare il suolo con escrementi di animali di proprietà. I gestori di esercizi devono tenere pulite le aree a uso pubblico durante e dopo l’attività; ai proprietari dei fondi in prossimità di strade si chiede il taglio della vegetazione incolta, di arbusti e sterpaglie e siepi e rami che si protendono su suolo pubblico. Inoltre si chiede la manutenzione delle reti di recinzione dei fondi privati che si affacciano su aree pubbliche. 

Qualora tutte queste attività di manutenzione vengano disattese, l’Amministrazione roddese provvederà a eseguire l’intervento anche tramite imprese private, ponendo le spese a carico dei trasgressori. Ai cittadini si chiede anche di controllare il territorio e segnalare agli uffici comunali.

SANTA VITTORIA D'ALBA – Il Ristorante Le Betulle organizza sabato 16 novembre una serata dove la protagonista in tavola sarà  “la bagna cauda“. L’autu...
SANTA VITTORIA D'ALBA – Il Ristorante Le Betulle organizza sabato 16 novembre una serata dove la protagonista in tavola sarà  “la bagna cauda“. L’autu...