Dal CuneeseScuola

“Open day del soccorso”: il primo soccorso entra nelle scuole

Circa settantamila sono gli episodi di arresto cardiaco all’anno in Italia. La velocità d’intervento, il corretto utilizzo delle manovre di rianimazione possono salvare la vita e ogni secondo guadagnato fa la differenza. Questo basta a capire il ruolo di assoluta importanza che riveste il progetto “A scuola di primo soccorso, Open day del soccorso”, nato dall’unione di intenti di tantissime Associazioni di pubblica assistenza del territorio cuneese sotto l’egida di Anpas, Croce Rossa Italiana e Confraternita delle Misericordie.

Esse, operanti in partnership con le istituzioni (Provveditorato agli studi di Cuneo, ASL CN1, ASL CN2, sistema di Emergenza Sanitaria Territoriale 118, Numero Unico dell’Emergenza 112) sono il cuore pulsante della progettazione e dell’azione sul campo. L’iniziativa si propone come un “servizio” per la comunità e ha coinvolto, nell’annata 2021-22, 5mila ragazzi e oltre 170 classi della Scuola secondaria di primo grado in tutta la provincia, con incontri interattivi teorici e pratici. Le attività riprenderanno ora in molte scuole della “Granda” da metà gennaio sino a fine anno scolastico. Come da tradizione, si concluderà con un grande evento di piazza (l’Open del Soccorso 2023), in data da definire.

A rimarcare l’imprescindibilità dell’iniziativa è il direttore della struttura complessa Emergenza Sanitaria Territoriale 118 della provincia di Cuneo Luigi Silimbri: «“A scuola di primo soccorso” rientra nel piano formativo dell’Asl Cn1 per la diffusione nelle scuole della “cultura” del primo soccorso. A seguito dell’enorme successo delle scorse edizioni, abbiamo ricevuto tante nuove richieste di adesione. L’Open day del Soccorso si riconferma ancora una volta un’esperienza di diversi corpi: di chi si sveste della divisa della propria singola Associazione di volontariato e si mette insieme in un grande ingranaggio».

Sponsorizzato

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button