“Obbligatorio sanificare gli ambienti di lavoro”, Sanivirus spiega le nuove norme

“Obbligatorio sanificare gli ambienti di lavoro”, Sanivirus spiega le nuove norme

Da lunedì 4 maggio, le aziende, gli studi professionali,  gli imprenditori e a seguire nelle settimane successive  i negozi al dettaglio, i bar e i  ristoranti fermati dal rigido lock down della fase 1 hanno ripreso e riprenderanno le loro attività, ma nulla sarà più come prima.

La fase 2 impone norme molto rigide sul fronte della gestione del rischio e della sicurezza; norme che non riguardano solo gli imprenditori e i  professionisti ma coinvolgono pesantemente anche i lavoratori.

In questa rapida carrellata qui sotto riportata, la Sanivirus (Azienda operante ad Alba e Bra nella disinfezione con sanificazione  degli ambienti) fa chiarezza sui principali adempimenti imposti dal Governo.

Le regole da seguire per le aziende, gli imprenditori e i professionisti

Aziende, imprenditori e  professionisti oltre ad avere fatto sanificare gli ambienti di lavoro dovranno in aggiunta utilizzare la mascherina anche all’interno dei luoghi di lavoro; soprattutto quando non si possono rispettare le distanze di sicurezza. È raccomandabile, poi, posizionare in sala d’attesa dispositivi igienizzanti ed evitare contatti fisici con i clienti, oltre a distanziare gli appuntamenti. Il governo raccomanda inoltre di mettere a diposizione guanti e mascherine, oltre a posizionare cartelli con indicazioni sul rispetto delle distanze di sicurezza.

Coinvolgimento dei lavoratori

Come anticipato il protocollo prevede però anche il coinvolgimento del lavoratore che dovrà provvedere alla sanificazione della propria postazione utilizzando i prodotti forniti dall’ azienda. La pulizia verrà effettuata all’inizio o alla fine dell’utilizzo; ma se viene utilizzata da più operatori nell’arco della stessa giornata la sanificazione dovrà essere effettuata prima dell’utilizzo. Rientrano nella postazione di lavoro non solo le scrivanie ma anche le tastiere e i mouse.

Contatta l'autore

Redazione Corriere

Potete contattare la Redazione del Corriere allo 0173/284077 il Lunedì dalle 9 alle 12, dal martedì al venerdì dalle 9 alle 18 (orario continuato) e al sabato dalle 9 alle 12. Potete inviare una mail a web@ilcorriere.net

Ti potrebbero interessare anche:

Apri chat
Powered by