Nuovo servizio bus coordinato con i treni anche a Pocapaglia

Superare le criticità riscontrate nel funzionamento dell’attuale conurbazione, che si sostiene siano dovute all’inesistente grado di integrazione e coordinamento tra i bus e i treni. Questo l’obiettivo della riorganizzazione del Tpl, il sistema del trasporto pubblico incentrato su Bra e che coinvolge le confinanti Cherasco, Sanfrè e Pocapaglia. Anche quest’ultimo paese ha aderito, affidando alla capofila Città della Zizzola la gestione complessiva del progetto.Vi contribuirà di suo con 7.729,14 euro.

Si tratta, in pratica, di coordinare le corse dei pulmini dell’ex conurbazione di modo che risultino di “adduzione” alla Sfm 4, la linea ferroviaria metropolitana Alba-Torino Porta Susa. Quest’ultima ha tra i suoi scali anche la stazione pocapagliese a Macellai.

Il rimodulato Tpl dovrebbe essere presentato il prossimo mercoledì 3 aprile mentre è in corso la riqualificazione delle 280 fermate dei bus, 16 sul territorio di Pocapaglia. E’ prevista la posa in opera di nuove paline informative con gli orari di passaggio dei mezzi.