Attualità

Nuove regole e corsi di formazione obbligatori per i tatuatori

Il consigliere regionale della Lega Salvini Piemonte Sara Zambaia, relatrice di maggioranza del provvedimento, esprime la propria soddisfazione per l’approvazione della proposta di legge che introduce il tatuaggio gratuito del complesso areola capezzolo per chi è stato operato di tumore alla mammella e che dispone una nuova regolamentazione per le attività di tatuaggio e piercing, con corsi professionali rispettivamente di 1.500 e di 500 ore.

“Personalmente e a nome di tutto il mio gruppo – spiega Sara Zambaia – ho voluto sostenere con convinzione questo provvedimento. Crediamo infatti che la gratuità del tatuaggio del complesso areola capezzolo sia un aiuto piscologico importantissimo per quanti hanno subito una mastectomia in seguito a una diagnosi di tumore al seno. Un sostegno in più in un percorso terapeutico difficile e doloroso, che va a toccare la sfera intima di ogni donna e di ogni uomo che lo devono affrontare. Un atto di vicinanza e attenzione che la Regione ha riconosciuto a ognuno di loro”.

“Inoltre – continua Zambaia -, la proposta che abbiamo approvato oggi mette nuove e più certe regole per un settore, quello dei tatuatori e dei professionisti del piercing, che pur agendo sul corpo della persona operavano con una disciplina ancora troppo vaga nella quale purtroppo si insinuava l’abusivismo. Introdurre corsi professionali veri, con un monte ore particolarmente significativo e con sanzioni per chi non rispetta le regole, è certezza di buona formazione per gli operatori e di reale tutela per gli utenti”.

Sponsorizzato

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button