Nuova vita per le ex scuole di Sanche

169
Risistemata da volontari. Quest'area di località Sanche di Vezza d'Alba

Questa volta è proprio il caso di dire: «Non solo doppiette e selvaggina». I cacciatori che fanno sosta presso l’edificio che ospitava le scuole e che ospita, tuttora, la chiesa di Sanche di Vezza d’Alba (foto), hanno realizzato la manutenzione della facciata, sistemando l’intonaco pericolosamente deteriorato. Tra gli interventi è stata eseguita inoltre una pulizia del selciato che era invaso dalle erbacce. Anche l’orologio, che da tempo era immobile, ha iniziato nuovamente a emettere i rintocchi orari. Tutto questo grazie a don Giuseppe.

«La chiesa di Madonna del Guado è – spiega il sindaco vezzese Carla Bonino – è un piccolo gioiello di architettura religiosa, ma è anche un punto di ristoro per i viandanti, grazie al cortile dotato di una fontanella con acqua potabile e di una panchina per la sosta, ombreggiata da una folta siepe. Grazie all’impegno dei cacciatori e del parroco abbiamo riscoperto un luogo suggestivo, che va preservato e rispettato, con l’impegno di tutti».